CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

l'appalto

Cambio di passo nello scalo turritano: nuova gestione dei rifiuti

Spariscono i vecchi cassonetti
la postazione dei nuovi cassonetti (l unione sarda pala)
La postazione dei nuovi cassonetti (L'Unione Sarda - Pala)

Via i vecchi cassonetti dei rifiuti dal porto commerciale di Porto Torres, spesso stracolmi di sacchi di immondizia ed esempio di degrado e incuria. Spariscono le montagne di sacchi di spazzatura che fuoriuscivano dai contenitori infestando l'aria della zona portuale. A seguito dell'assegnazione del nuovo appalto, che l'Autorità di sistema portuale ha affidato alla società De Vizia Transfer, si cambia modalità di svolgimento del servizio di pulizia, spazzamento nelle aree portuali, e nella raccolta rifiuti con successivo conferimento e smaltimento per migliorare la qualità ambientale del porto sia industriale che civico.

Si interviene secondo necessità sul lungomare che costeggia l'area Asi fino al molo di Ponente. I 20 cassonetti portarifiuti verranno collocati nel molo Dogana, in prossimità della teleferica, e nel porto commerciale. Previsto anche un deposito di rifiuti ingombranti, ferrosi e raccolta legno, oltre ad una rimessa di rifiuti di residui da spazzamento stradale.

Cinque gli operatori ecologici in servizio, oltre a due autisti, personale operativo dal lunedì alla domenica nei mesi invernali e dal lunedì al venerdì nei mesi estivi. La durata dell'appalto è stabilita in tre anni, rinnovabile per altri tre, e prevede anche servizi fognari e disinfestazione di aree urbane. La pulizia con cadenza mensile verrà eseguita per i servizi igienici dislocati nel molo di Ponente e presso gli uffici decentrati della Port Authority, e con la stessa frequenza si interverrà per le isole ecologiche disposte in area pubblica.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}