CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

la decisione

A Ossi chiuse le scuole: un operatore positivo

A Ozieri guariscono cinque cittadini. Dodici casi a Tissi
ossi (archivio l unione sarda)
Ossi (Archivio L'Unione Sarda)

A Ossi è risultato positivo un operatore scolastico dell'Istituto comprensivo "Antonio Gramsci" di Via Europa. Il sindaco Giovanni Serra ha deciso la chiusura della scuola secondaria di primo grado "S.M.G. Pilo", della primaria "S.Demontis", e dell'infanzia sino al 3 novembre.

Arrivano invece buone notizie, sul fronte sanitario, da Ozieri dove il sindaco Marco Murgia ha comunicato la guarigione di cinque cittadini. Il numero dei positivi scende a 15, 11 ufficiali dall'Ats, e 4 attraverso laboratori privati.

Intanto stanno arrivando i primi risultati dei tamponi effettuati sulle persone che sono entrate a contatto con il titolare di una palestra, poi risultato positivo al coronavirus.

"Gli esiti stanno arrivando col contagocce e anche se per ora sono risultati tutti negativi questo non vuol dire ancora nulla - ha dichiarato il primo cittadino -. Bastano infatti pochi casi per accendere nuovi focolai che in questa situazione diventano difficili da tracciare e isolare".

TISSI - Cresce l'allarme a Tissi dove sono ora 12 i casi di coronavirus accertati. A comunicarlo è il sindaco, Gianmaria Budroni, che ha dato notizia di cinque nuove persone che sono state contagiate dal covid-19.

"Le persone - sottolinea il primo cittadino - si trovano nel proprio domicilio e in linea di massima stanno bene ; a tutti loro esprimiamo i nostri migliori auguri di una pronta guarigione".

Budroni ha anche prolungato la chiusura "sino a nuove disposizioni dell'Ats", della sezione B della scuola dell'infanzia, mentre si stanno ricostruendo, in queste ora, i contatti avuto dai nuovi cittadini positivi.

"Visto l'importante aumento di casi da Covid-19 - conclude Budroni - su tutto il territorio regionale e nazionale ricordiamo le azioni minime da rispettare. È obbligatorio l'utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso e in tutti luoghi all'aperto per tutto il giorno, a eccezione di alcuni casi: svolgimento di attività sportiva; bambini con età inferiore ai sei anni, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina. Il rispetto del distanziamento sociale e il divieto di assembramento".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}