CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

solidarietà

A Sassari la comunità cinese dona un macchinario: "Un'arma in più contro il coronavirus"

Si tratta di un estrattore automatico
(foto ufficio stampa)
(foto ufficio stampa)

A Sassari la comunità cinese ha donato all'Azienda ospedaliero universitaria un apposito macchinario che consentirà di abbattere i tempi di risposta anche per i test relativi al coronavirus.

Si tratta di un estrattore automatico, spiega l'Aou, "che consente la preparazione automatizzata di campioni di DNA, RNA e proteine, riduce le fasi di elaborazione manuale delle analisi, produce risultati standardizzati e consente tempi di risposta più rapidi oltre che un monitoraggio più accurato dei procedimenti".

Insomma, un'arma in più nella lotta alla malattia.

Ma il laboratorio di Virologia è anche il centro di riferimento regionale per l'influenza ed è lì che si svolgono i test del SARS-CoV2 responsabile del Covid-19.

"In questi giorni stiamo assistendo a gesti di solidarietà importanti, che uniscono davvero tutti. Ringraziamo la comunità cinese di Sassari - ha detto il direttore generale dell'Aou di Sassari Nicolò Orrù - perché con la loro meritoria iniziativa danno ai nostri specialisti uno strumento in più nella battaglia contro il coronavirus. Uno strumento in grado di diagnosticare la malattia in tempi celeri, così da intervenire più rapidamente sul paziente con la terapia".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...