CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

DOPO L'ORDINANZA

Usini, dalla "zona rossa" al bar del paese: denunciato. Ora è in quarantena

L'uomo era appena tornato dalla provincia di Milano

Arriva da Usini la prima denuncia in merito all'ordinanza emessa oggi dal presidente della Regione Christian Solinas, sulle misure straordinarie urgenti per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-2019.

I carabinieri, coordinati dal comandante Matteo Secchi, hanno segnalato alla Procura un uomo anziano, originario di Usini, che era appena rientrato dalla provincia di Milano, una delle "zone rosse", dove era stato per fare visita ai figli.

Invece di segnalare la sua presenza alla Asl e osservare la quarantena obbligatoria, è andato tranquillamente in giro per bar. I gestori dei locali pubblici lo hanno avvertito del pericolo, ma l'uomo si è rifiutato di osservare le disposizioni.

È stato quindi denunciato dai carabinieri della stazione di Usini in base all'articolo 650 del codice penale, con il quale si punisce chiunque non osservi un provvedimento legalmente dato dall'autorità per ragione di giustizia, sicurezza pubblica, ordine pubblico o d'igiene, con la pena dell'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a 206 euro. Ora l'anziano si trova in quarantena obbligatoria. Non è positivo al coronavirus, né ha accusato alcun sintomo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...