CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

alghero

"Mi violentava". Ragazzina diventa adulta e denuncia l'orco

Un uomo è finito ai domiciliari dopo la denuncia di una giovane, rimasta in silenzio per anni
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

I carabinieri di Alghero hanno eseguito una ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo ritenuto responsabile del reato di atti sessuali con minore, violenza sessuale e minaccia, commessi anni addietro nei confronti di una giovane donna, allora minorenne, della provincia di Sassari.

La vittima ha avuto il coraggio di sporgere querela solo di recente.

Gli elementi di riscontro hanno dato modo all'autorità giudiziaria di emettere la misura restrittiva.

I fatti risalgono a quando la donna era poco più che una ragazzina.

Ai quei tempi l'arrestato avrebbe approfittato delle condizioni di inferiorità fisica e psichica della vittima costringendola a subire ripetuti rapporti sessuali. Non solo. La malcapitata sarebbe stata anche minacciata di morte.

L'ordinanza di custodia spiccata dal Gip del Tribunale di Sassari è la sintesi degli approfondimenti investigativi effettuati dai carabinieri della Riviera del Corallo, dopo la querela presentata lo scorso novembre dalla giovane.

I militari hanno immediatamente attivato la procedura del Codice Rosso, l'aggiornamento normativo dell'agosto 2019 volto alla tutela delle fasce deboli.

Uno strumento tempestivo che include incisive disposizioni di diritto penale sostanziale, così come ulteriori disposizioni di indole processuale.

Come succede nei pronto soccorso, si tratta di una classificazione per indicare le emergenze più gravi, che hanno bisogno di indagini veloci e pene più pesanti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}