CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

botta e risposta

Lavori in corso in alcuni plessi scolastici a Sinnai

Le richieste del gruppo "Sinnai 360" e la risposta dell'assessore
le scuole di via perra (l unione sarda andrea serreli)
Le scuole di via Perra (L'Unione Sarda - Andrea Serreli)

Martedì resta chiuso il caseggiato di via Perra a Sinnai e lezioni rinviate per i 220 alunni delle elementari e materne. I ragazzi delle elementari dovrebbero essere trasferiti entro la fine della prossima settimana in sette aule della scuola di Sant'Isidoro date in prestito dall'Istituto numero 1.

Le stesse aule non sono però pronte ad accogliere gli alunni. Tutto dovrebbe essere sistemato in pochi giorni. Nel frattempo gli iscritti resteranno a casa. Come i bambini della materna che dovrebbero essere trasferiti al caseggiato di via Libertà non appena saranno ultimati i lavori in corso.

Lo dice il dirigente scolastico della numero 2, Giovanni Gugliotta: "L'altro giorno durante un sopralluogo nella scuola di via Perra dove sono in corso nuovi lavori ci siamo resi conto della impossibilità di utilizzare subito questo fabbricato per mancanza delle necessarie misure di sicurezza in caso di una emergenza. In questi mesi - ha aggiunto Gugliotta - abbiamo lavorato anche col Comune per garantire una regolare apertura della scuola: norme di sicurezza Covid e studio del protocollo Covid. I banchi monoposto annunciati dal Commissario Arcuri non sono arrivati. Abbiamo trovato soluzioni con i banchi disponibili. Apriranno tutti i nostri caseggiati, fuorchè quello di via Perra".

Lezioni regolari invece nell'Istituto numero 1 di via Trento dove si aprirà il 24. E intanto per la situazione in via Perra montano le polemiche.

Critici i gruppi politici Pro Sinnai e Sinnai 360 gradi che lamentano il ritardo nei lavori del caseggiato e la mancanza di comunicazione da parte del Comune. Si chiedono lumi anche sui trasporti e sulla mensa.

La grillina Rita Matta parla della mancata disponibilità della scuola di via Perra ma anche di altri problemi legati anche alla mancanza del servizio internet nelle scuole. Katiuscia Concas denuncia i disagi che attendono le famiglie: "Solo venerdì sera abbiamo saputo ufficialmente dalla scuola che il casamento di via Perrà resterà al momento chiuso".

Aurora Cappai denuncia i ritardi nell'avvio dei lavori sia in via Perra che nella via Libertà: "Con i fondi da tempo disponibili, si è arrivati a questo risultato".

Pronta la replica dell'assessore alla Pubblica istruzione Marta Sarigu: "Si è lavorato a lungo con la scuola per garantire la regolare apertura dell'anno scolastico. I ritardi dei lavori in corso non dipendono certamente da noi. Tutto è stato seguito con attenzione. Si tratta solo di pazientare qualche giorno per quanto riguarda la disponibilità del caseggiato di via Libertà. Problema internet? Abbiamo avviato e portato a termine tutto l'iter necessario per dotare le scuole di questo servizio. Attendiamo solo l'intervento dell'operatore telefonico".

Il gruppo politico "Sinnai 360" in una nota scrive che "a pochi giorni dall'avvio delle lezioni non si ha una traccia definita su come alunni e genitori si dovranno comportare. In alcuni plessi sono ancora in corso dei lavori con ritardi sulla previsione di fine intervento. Eppure c'è stato tutto il tempo per non farsi trovare impreparati a questa riapertura. Il gruppo Sinnai 360 gradi chiede anche lumi su mensa e trasporti".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}