CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

migranti

Monastir, poliziotti presi a sassate da un giovane nordafricano

Un altro episodio di violenza
(foto pillosu)
(Foto Pillosu)

Ancora tensione al centro migranti di Monastir. Dopo le fughe e le risse tra gli ospiti delle ultime settimane, oggi un altro gravissimo episodio che allunga la striscia di ordinaria violenza all'interno della struttura: una sassaiola da parte di un giovane nordafricano all'indirizzo delle forze di polizia presenti.

"Appena sbarcato in Sardegna un giovane migrante ha iniziato uno sciopero della fame sulla terrazza del Cas di Monastir perché non gradiva le sistemazione e voleva allontanarsi, per poi dar vita a un lancio di grossi sassi contro gli uomini del Reparto Mobile di Cagliari e i mezzi di servizio".

A dare notizia del fatto è il sindacato Es Polizia, con Vincenzo Chianese e Marco Grandi (segretario generale e di Es Cagliari rispettivamente) che mettono l'accento sulla "struttura che ospita il Centro di accoglienza straordinaria, che ha manifestato la sua palese inadeguatezza, mettendo a repentaglio l'incolumità di poliziotti, carabinieri e finanzieri: è inaccettabile".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}