CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Lo sfregio

Uta, vandali scatenati a Santa Maria: il parroco sporge denuncia

Distrutti sette lampioni dell'illuminazione pubblica, cinque cestini della spazzatura e i cartelli con le informazioni storiche del luogo
un cestino distrutto (l unione sarda ena)
Un cestino distrutto (L'Unione Sarda - Ena)

Uno sfregio al luogo simbolo della storia e della fede della comunità utese: nella notte tra sabato e domenica un gruppo di vandali ha devastato il piazzale del santuario di Santa Maria, distruggendo sette lampioni dell'illuminazione pubblica, cinque cestini della spazzatura e i cartelli con le informazioni storiche del luogo di culto.

Non soddisfatti, hanno inoltre spaccato bottiglie di birra sul pavimento e buttato nei bidoni dell'immondezza i libri custoditi nella "Little free library", ossia la cassetta da dove i cittadini possono prendere e donare volumi gratuitamente.

L'episodio indigna la comunità e in particolare don Roberto Maccioni, che ha sporto denuncia contro ignoti, con tutta probabilità adolescenti. Anche il Comune è pronto a presentare la denuncia. Intanto sono in corso le indagini per risalire ai responsabili.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}