CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

L'emergenza

Gara di solidarietà a Quartu: pacchi di cibo già consegnati ai più bisognosi

Il sindaco e l'amministrazione comunale hanno lanciato un appello, e in tanti hanno risposto
i primi pacchi destinati ai bisognosi
I primi pacchi destinati ai bisognosi

L'appello lanciato da aindaco, amministrazione e consiglio comunale non è caduto nel vuoto. E la risposta della grande distribuzione non si è fatta attendere.

Già oggi, a Quartu, il Fiat Ducato concesso in utilizzo dal Gruppo Acentro ha fatto il "pieno" di alimentari.

Il direttore del punto vendita Conad di via Marconi non ha perso tempo e ha dato subito mandato di preparare i pacchi destinati ai cittadini quartesi che già stanno vivendo le problematiche economiche scaturite dalla sospensione della maggior parte delle attività e dei servizi, così come disposto dal Governo per contrastare il diffondersi dell’epidemia di Covid-19.

Pasta soprattutto, di tutti i tipi, ma anche pelati e passata di pomodoro, olio, farina, tè e quant’altro.

Al ritiro ci hanno pensato i volontari delle Conferenze Vincenziane di Santa Chiara, alla presenza del Sindaco Stefano Delunas e dell’assessore ai Servizi Sociali Martina Cambarau.

Per il trasporto della merce è arrivata in soccorso la famiglia Fodde, titolare della concessionaria Acentro, che ha voluto subito mettere a disposizione un mezzo adeguato al servizio. Il furgone è stato concesso in utilizzo, in attesa di essere sostituito da un altro camioncino che sarà dato in donazione.

In mattinata la merce è stata caricata sul mezzo e trasportata nel Deposito della Solidarietà di via Dante, dal quale poi si provvederà alla distribuzione e quindi alla consegna alle famiglie in difficoltà.

"A causa del diffondersi della pandemia stiamo vivendo un momento di estrema emergenza, ma Quartu sta ribattendo col cuore - commenta l'assessore ai Servizi Sociali Martina Cambarau -. La risposta dei supermercati, e nel caso specifico della Conad, cui va ovviamente un sentito ringraziamento, è stata immediata. Anche se informalmente hanno già dato adesione anche altri supermercati ubicati nel territorio cittadino. E per questo già oggi siamo qui ad emozionarci davanti alla grande solidarietà dimostrata. Nessuno resterà solo. Insieme torneremo presto alla nostra vita quotidiana”.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}