CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

su leonaxi

Ballao, spari contro le telecamere e un magazzino: due denunce

Recuperato un fucile da caccia con matricola abrasa
la refurtiva (foto carabinieri)
La refurtiva (foto carabinieri)

Un uomo e una donna di 35 e 50 anni, sono stati denunciati dai carabinieri di Armungia per furto aggravato in concorso, danneggiamento ed esplosioni pericolose.

I fatti si sono verificati la scorsa notte in un'azienda agricola di Ballao, zona di "su Leonaxi" : due persone incappucciate, una armata di fucile da caccia, hanno esploso vari colpi contro il lucchetto della porta di un magazzino in cui erano custoditi utensili e alcune telecamere di un impianto di videosorveglianza che era stato installato dal titolare proprio per dissuadere i malintenzionati dalla commissione di furti in quell'area isolata e disabitata.

I malviventi dopo aver rovistato nell'azienda si sono impossessati di un girarrosto elettrico e uno spiedo per poi darsi subito alla fuga. Le indagini dei militari si sono subito dirette verso due persone che nella stessa notte erano state tratte in arresto dai Carabinieri della Stazione di Escalaplano impegnati in una perlustrazione notturna per detenzione di un fucile da caccia con matricola abrasa e altri reati.

A quel punto a seguito di un veloce coordinamento investigativo i militari della Stazione di Armungia guidati dal maggiore Stefano Colantonio e dal maresciallo maggiore Gino Paventi hanno raccolto vari indizi proprio a carico delle due persone, e i successivi accertamenti hanno anche consentito di ritrovare la refurtiva che sarà restituita al legittimo proprietario.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...