CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Trexenta

Senorbì, corsa contro il tempo per salvare la casa di riposo

Il sindaco impegnato in prima linea per non interrompere l'importante servizio
la casa di riposo (foto l unione sarda sirigu)
La casa di riposo (foto L'Unione Sarda - Sirigu)

Nella comunità alloggio "Papa Giovanni XXIII" di via Brigata Sassari ci sono solamente 12 ospiti: troppo pochi per garantire un futuro alla storica residenza per anziani del paese più esteso e popolato della Trexenta.

La struttura di via Brigata Sassari dovrà essere adeguata per fare in modo che possa essere istituita la nuova tipologia di servizio residenziale rivolto agli anziani non autosufficienti.

"L'importante servizio deve proseguire - dice il sindaco Alessandro Pireddu -, inoltre dobbiamo fare di tutto per salvare i posti di lavoro".

C'è un piano per tenere in vita la struttura. E ci sono i soldi.

"Abbiamo ottenuto un finanziamento di circa 500 mila euro per realizzare i lavori necessari", conclude il primo cittadino. Si tratta di un contributo a fondo perduto stanziato dalla Regione da utilizzare per aprire il modulo di Comunità integrata per ospiti non autosufficienti.

Questi gli interventi in programma: ripristinare il tetto, ristrutturare gli interni dell'edificio, adibire la cucina a centro cottura (che potrà essere utilizzata anche per preparare i pasti per la mensa scolastica), adeguamento dell'ascensore e messa a norma dei bagni.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...