CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

dopo l'ordinanza

Sarroch: erbacce nei terreni del centro abitato, cresce il rischio incendio

I cittadini si lamentano e hanno rivolto diverse segnalazioni a chi di competenza
i sentieri che circondano il parco pubblico invasi dall erba secca (foto l unione sarda murgana)
I sentieri che circondano il Parco pubblico invasi dall'erba secca (foto L'Unione Sarda - Murgana)

L’ordinanza per eliminare le erbacce dai terreni pubblici e privati è scattata due mesi fa, nonostante tutto sono ancora tante le aree nel centro urbano di Sarroch che rischiano di provocare un incendio.

A lamentarsi sono i cittadini che, nonostante le ripetute segnalazioni, vivono con la paura che l’erba secca dei terreni del centro abitato possa dare vita a dei roghi. Oltre ai fondi privati nelle vie Verdi, Puccini, Lamarmora, Lazio, Giotto, San Giuseppe, e un lungo elenco di strade di Perd’e’ Sali, l’incuria regna sovrana anche nei terreni comunali come quello che ospita il Palazzetto dello Sport, e il retro Parco pubblico.

Il problema è stato sollevato anche dai consiglieri del gruppo Impàri, Attilio Buonomo e Michela Porcu che hanno presentato un esposto a sindaco, presidente del Consiglio comunale e assessore all’Ambiente.

"L'abbandono e l'incuria degli appezzamenti di terreno pubblico e privato, non solo rappresentano una minaccia per l’incolumità dei cittadini perché rischiano di provocare incendi – dicono - , ma anche perché favoriscono la diffusione di parassiti e roditori. Chiediamo a sindaco e assessore all’Ambiente di attivarsi affinché le aree interessate vengano al più presto bonificate".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...