CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

fuoco e paura

Vallermosa, due scout intossicati. Il sindaco: "Tragedia sfiorata"

Duecento persone allontanate dalla zona delle fiamme, dopo il tempestivo intervento delle squadre anti-incendio e dei mezzi aerei
le operazioni di spegimento del rogo a vallermosa
Le operazioni di spegimento del rogo a Vallermosa

Le fiamme sono state domate dalle squadre anti-incendio, ma per le oltre 200 persone che oggi si trovavano nella zona di Vallermosa sono stati momenti di grande paura.

Momenti da dimenticare soprattutto per un gruppo di scout Agesci di Sestu ed Elmas che con alcuni genitori avevano raggiunto la zona di Matzanni, vicino al cuore delle fiamme, fatti sgombrare per via del fumo e del fuoco ravvicinato.

Per due ragazzini, leggermente intossicati, si è reso necessario il trasporto all'ospedale di San Gavino.

Le loro condizioni per fortuna non preoccupano.

Una tragedia sfiorata, evitata grazie al pronto intervento degli uomini e dei mezzi aerei del Corpo forestale e degli altri enti intervenuti nel corso dell'emergenza.

"Ho seguito personalmente - ha riferito Gianni Lampis, assessore regionale all'Ambiente - l'evolversi dell'incendio che ha interessato il Comune di Vallermosa sia tramite contatto diretto col sindaco Francesco Spiga sia tramite aggiornamento costante con le strutture regionali di Protezione Civile, Corpo Forestale e Agenzia Forestas - che hanno messo in campo uomini e mezzi per garantire il deflusso dei ragazzi e delle loro famiglie verso un punto sicuro individuato dalla stessa amministrazione comunale".

"Ogni incendio - ha aggiunto Lampis - rappresenta una fonte potenziale di pericolo per la pubblica incolumità: anche oggi il coordinamento delle forze in campo ha consentito di mettere in salvo le persone e di contenere al massimo l'estensione del fuoco grazie anche all'intervento tempestivo dei mezzi aerei giunti sul posto".

Anche il sindaco di Vallermosa, Francesco Spiga, loda il lavoro delle squadre anti-incendio, che ha evitato il peggio: "Ringrazio i barracelli, che sono intervenuti subito, il Corpo Forestale, i Vigili del Fuoco e l'assessore Lampis perché poteva essere una tragedia, con il vento che soffiava e alimentava le fiamme. È stato provvidenziale l'intervento dei due Canadair, dei tre elicotteri e del'elitanker. Grazie anche ad Antonio Casula della Protezione civile che ci hanno assistito in ogni fase dell'incendio".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...