CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

complice il vento

Rifiuti a fuoco, il rogo minaccia le case: paura a Capoterra

Le fiamme sono divampate nella zona di S'Acqua e' Tommasu. Sul posto diverse squadre anti-incendio
le operazioni di spegnimento (l unione sarda murgana)
Le operazioni di spegnimento (L'Unione Sarda - Murgana)

Hanno appiccato il fuoco per smaltire un cumulo di rifiuti, ma le fiamme, sospinte dal vento, sono corse veloci verso un gruppo di abitazioni presenti nella zona.

Paura questa mattina a Capoterra, in località S'Acqua e' Tommasu, per un incendio scoppiato poco prima delle 13.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli uomini delle squadre di emergenza intervenuti sul posto, il rogo - partito dalla zona situata tra la piscina comunale e un canale di guardia - sarebbe stato generato dal tentativo di smaltire in maniera illegale dei rifiuti, una discarica abusiva a cielo aperto composta da lastre di eternit, bottiglie di plastica, cassette in polistirolo utilizzate per contenere il pesce, e tanta altra spazzatura. Dopo l'allarme partito alle 12.44 dalla Sala operativa di Cagliari, sul luogo dell'incendio è intervenuta una squadra dell'associazione di protezione civile Santa Barbara, e una del Corpo forestale.

Le fiamme, fortunatamente, sono state spente prima che raggiungessero le case popolari presenti nella zona. L'emergenza è rientrata alle 13.40, quando anche l'ultimo tizzone ardente è stato spento, ed è stata bonificata la zona.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...