CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Il caso

"La squillo mi ha derubato": Sestu, la querela del cliente insoddisfatto

Dopo l'intervento dei carabinieri, l'operaio quarantenne si è rivolto a un legale per riavere indietro i soldi
i carabinieri di sestu (l unione sarda ungari)
I carabinieri di Sestu (L'Unione Sarda - Ungari)

Non soddisfatto della prestazione, ha chiesto alla prostituta di riavere indietro i soldi.

È avvenuto a Sestu, dove - poco prima di Pasqua - una pattuglia di carabinieri è intervenuta nei pressi di via Vittorio Veneto, dove una ragazza sudamericana ha preso in affitto un trivano che utilizza anche per ricevere i clienti.

A chiamare i militari è stata proprio la giovane, dopo che il cliente - un operaio sestese di circa quarant'anni - si era rifiutato di lasciare la stanza, perché la squillo non gli aveva ridato indietro il denaro.

Gli uomini dell'Arma hanno parlato con l'uomo, che ha raccontato che la prestazione ricevuta non sarebbe stata quella concordata né all'altezza della cifra pattuita e versata in anticipo.

La pattuglia ha dovuto faticare non poco per convincere l'operaio, portato via dall'abitazione quasi di peso. Ma il quarantenne non si è arresto: ha bussato alla porta di uno studio legale di Sestu, affermando di essere stato derubato.

"C'è stato un furto dichiarato dal mio cliente", spiega l'avvocato Patrizia Carta, pronta a presentare una querela.

"Mi ha detto di essersi ritrovato con 400 euro in meno in tasca e di essere stato derubato. Si è barricato in casa solo perché rivoleva i suoi soldi", ha aggiunto il legale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...