CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

porte aperte

Marrubiu, niente connessione internet? Si può discutere la tesi in Comune

Una possibilità in più, nel rispetto delle regole
l aula consigliare (foto comune)
L'aula consigliare (Foto Comune)

Un'accoglienza con regole precise però. Chi si deve laureare a distanza, quindi attraverso un pc, e non ha un'abitazione abbastanza grande, ma sopratutto una connessione stabile che garantisce la discussione della tesi di laurea in continuità e senza interruzioni può contare sugli amministratori comunali. Il Comune di Marrubiu mette a disposizione l'aula consiliare per chi deve discutere la tesi di laurea.

Chi vuole però vivere questo momento emozionante nella casa di tutti i cittadini deve rispettare alcune norme.

Come specifica un'ordinanza apposita possono essere presenti all'interno della stanza in tutto sei persone: il laureando più i parenti di primo grado come ad esempio i genitori, fratelli o nonni. Questo evitare assembramenti e possibili contagi da coronavirus. Ognuno quindi può scegliere chi far restare all'interno della sala consiliare. Nessuna festa dopo la proclamazione: ma solo lacrime, emozioni e tanti applausi.

Per i matrimoni valgono le stesse regole, imposte dall'emergenza sanitaria ancora in atto. Durante la celebrazione nella stanza possono essere presenti massimo sei persone. Come i due sposi, i testimoni e chi naturalmente celebra il rito civile.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}