CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

allerta covid

Covid, si aggrava la situazione a Samugheo e Ghilarza. A Neoneli due classi in quarantena

Gli aggiornamenti sull'epidemia di coronavirus
il municipio di samugheo (foto a orbana)
Il municipio di Samugheo (Foto A.Orbana)

Si fa sempre più critica la situazione nella cittadina del Mandrolisai. I positivi al Covid salgono infatti ad 11.

A darne notizia il sindaco Antonello Demelas: "Oggi - spiega - ci sono stati comunicati quattro nuovi casi di positività al coronavirus di cittadini di Samugheo. Complessivamente le persone attualmente positive in paese sono saliti a undici. Le persone interessate sono attualmente in carico all'autorità sanitaria che ha prontamente messo in atto il protocollo previsto, mentre è attualmente in corso la verifica sulla positività delle persone venute a stretto contatto con i nuovi concittadini attualmente positivi. L 'Amministrazione comunale è costantemente informata sull'evoluzione della situazione e si occuperà di informare tempestivamente la popolazione sull'eventuale presenza di altri contagi".

Quindi, rivolgendosi alla popolazione, il sindaco aggiunge: "Cari concittadini, la situazione sta precipitando, dato l'elevato numero di contagiati e le tantissime persone in quarantena. Malgrado i miei numerosi appelli delle ultime settimane, che invitavano tutti i cittadini ad evitare il più possibile le uscite di casa, limitandole solo a motivi di lavoro, salute o altri motivi d'urgenza, ho purtroppo dovuto constatare che tantissime sono le persone in giro". E precisa: "Onde evitare l'ulteriore aggravarsi della situazione, che porterebbe ad una condizione di ingestibilità della diffusione del contagio, con le ben gravi conseguenze sanitarie, sociali ed economiche che ben conoscete, rinnovo l'appello a stare a casa il più possibile e ad uscire solo per motivi strettamente necessari, nonché a rispettare le disposizioni e i protocolli adottati dal Governo e dalla Regione".

NEONELI - Due classi in quarantena alla primaria di Neoneli dove frequentano i bambini in arrivo anche da altri centri. A darne notizia è il Comune di Ardauli in un post sui social. "Gli organi competenti comunicano che i bambini che frequentano le classi II° e V° della Scuola Primaria di Neoneli sono da considerarsi in quarantena, fino a giovedì 29 ottobre compreso. Le famiglie degli alunni, che verranno contattate personalmente dagli Amministratori, dovranno rispettare le misure di distanziamento sociale e sanificazione anche in ambiente domestico". Quindi avvertono: "Qualora dovessero comparire sintomi simil-influenzali, è necessario mettersi in comunicazione con il proprio medico/pediatra, che a sua volta si metterà in contatto con il servizio di Igiene Pubblica. Invitiamo tutti i cittadini ad attenersi strettamente alle misure imposte dalle normative e a quelle dettate dal buonsenso, evitando qualsiasi situazione e comportamento a rischio. Ricordiamo, inoltre, che qualsiasi aggiornamento ufficiale verrà trasmesso attraverso i canali a disposizione dell'Amministrazione comunale: si prega di evitare la diffusione di notizie non veritiere o distorte". Intanto oggi la scuola primaria di Neoneli è rimasta chiusa per portare avanti l'intervento di sanificazione. La scuola riaprirà lunedì.

GHILARZA - Pessime notizie quelle che arrivano da Ghilarza a conclusione della terza giornata di screening con i test antigenici eseguiti su base volontaria sui cittadini. A darne notizia è stato il sindaco Alessandro Defrassu: “Purtroppo oggi è stata una giornata in cui la situazione dei contagi Covid-19 ha registrato un’impennata per il nostro paese.

Ai Test antigenici organizzati dall’Amministrazione comunale con la collaborazione degli operatori dell’ATS, che ringraziamo veramente di cuore per cortesia, professionalità e disponibilità, sono risultati positivi ben diciassette nostri concittadini su 243 persone testate. Tutti si sono sottoposti al tampone e dovranno restare in isolamento fino a che non ne riceveranno l’esito”. Dopo l’antigenico è stato infatti eseguito il test molecolare che dovrà confermare o meno la positività al Covid. Il sindaco quindi aggiunge: “In più, come da comunicazioni solamente telefoniche da parte dell’ATS, altre cinque persone residenti a Ghilarza sono state contagiate dal Virus e, quindi, sono in isolamento presso le loro abitazioni. A quel che risulta non dovrebbero avere i sintomi della malattia”. Il primo cittadino conclude: “Vista la situazione che si sta venendo a creare, ancora più di ieri, faccio un accorato appello a rispettare le norme sul distanziamento sociale, indossando mascherine in ogni situazione a potenziale rischio di contatto”. La campagna di screening nella cittadina del Guilcier proseguirà la prossima settimana.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}