CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

allerta covid

Paulilatino, due giorni di "semi-lockdown"

La situazione contagi preoccupa il Comune che corre ai ripari
il municipio (foto a orbana)
Il municipio (Foto A.Orbana)

Due giorni di semi lockdown a Paulilatino, in attesa degli esiti dei tamponi sui contatti del caso di positività (il primo ) registrato in questi giorni.

La situazione preoccupa non poco e proprio per questa ragione il Comune ha varato delle misure restrittive. Sono state comunicate sui social dopo le 22 di domenica 18 ottobre.

Scuole chiuse come anche bar, ristoranti e circoli. Divieto di spostamento se non per motivi strettamente necessari. Tutto messo nero su bianco nell'ordinanza firmata dal sindaco. "Si comunica a tutta la popolazione che visti i recenti casi di positività al Covid-19 registrati a Paulilatino è stabilita la chiusura a far data dal 19 ottobre e fino a nuova comunicazione, di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, ubicate nel territorio comunale; di tutti i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar, pizzerie, ristoranti e circoli privati) compresi i distributori automatici.

Divieto per " gli studenti pendolari di recarsi ai propri istituti scolastici; di circolazione a tutti i bambini e ragazzi frequentanti le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private". Gli spostamenti sono consentiti solo per "attività lavorative, comprovate esigenze urgenti e non derogabili, limitatamente ad un solo componente per famiglia, per effettuare acquisti di prima necessità". A spingere il sindaco a prendere questa decisione il fatto che " alcuni contatti dei positivi frequentano le scuole dell'obbligo di Paulilatino".

La decisione è stata quindi presa "per permettere l'identificazione e l'isolamento delle persone che potrebbero essere venute in contatto con le persone risultate positive al tampone antigenico". In questa fase emergenziale "sentito anche il parere delle massime autorità sanitarie e del centro operativo comunale della Protezione civile", si è deciso di "limitare i contatti non strettamente necessari".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}