CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

SEDILO

Maxi sequestro di marijuana: scovate 1.250 piante VIDEO

L'operazione è stata condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Cagliari

Maxi blitz del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Cagliari vicino al lago di Prunaghe, nel Comune di Sedilo.

Le indagini sono scattate grazie a un militare che, libero dal servizio e a passeggio col cane, ha sentito un forte odore tipico delle piante di marijuana. Piante che però non è stato in grado di trovare da solo nella fitta vegetazione.

Da lì sono scattate le ricerche, anche grazie ai colleghi dello Squadrone Cacciatori “Sardegna” e dell’11° Nucleo Elicotteri dei Carabinieri di Elmas.

Per tutta la notte c'è stata una grande e ininterrotta perlustrazione nella zona con l’utilizzo di circa 40 militari e l’elicottero dei carabinieri. L'olfatto del militare, in effetti, non lo aveva ingannato.

Dopo ore davanti ai carabinieri si sono presentati 3 campi stracolmi di piante pronte per essere tagliate, e quindi essiccate, da immettere sul mercato dello spaccio di stupefacenti. I campi erano delimitati da una sorta di foto-trappole con fili a tensione elettrica alimentati da generatori per tenere lontani eventuali animali.

Le piante erano quasi 1.250, tutte folte e di altezza compresa tra 1,50 e 1,80 metri, capaci di produrre potenzialmente almeno 600 chili di marijuana. Considerando la vendita al dettaglio, e quindi il costo in grammi per il consumatore finale, il valore complessivo si aggira attorno ad alcuni milioni di euro.

Le indagini proseguono, le piante intanto sono state tagliate e distrutte.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}