CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

oristano

Inchiesta Sartiglia, a giugno il processo al carabiniere

Antonio Mancinelli secondo l'accusa ha avvisato i cavalieri rivelando loro una serie di controlli e perquisizioni
il tribunale (archivio l unione sarda)
Il tribunale (archivio L'Unione Sarda)

Entrerà nel vivo l'11 giugno 2020 il processo a carico di Antonio Mancinelli, il carabiniere accusato di rivelazione di segreto istruttorio. Oggi, davanti al collegio dei giudici (presidente Carla Altieri, a latere Serena Corrias e Marco Mascia) è stato aperto il dibattimento e poi il processo è stato subito rinviato per sentire i primi testimoni citati dal procuratore Ezio Domenico Basso che ha seguito in prima persona tutti i vari filoni dell'inchiesta legata alla Sartiglia 2018.

Secondo l'accusa Antonio Mancinelli, che all'epoca era in servizio alla sezione di polizia giudiziaria, avrebbe avvisato i cavalieri rivelando una serie di controlli programmati dagli inquirenti. In particolare avrebbe fatto sapere di una imminente perquisizione della polizia in un circolo ippico. Operazione da cui non emerse nulla perché, secondo la procura, quel cavaliere era stato informato.

I difensori del militare, gli avvocati Valentino Casula e Lorenzo Soro, si preparano a dare battaglia per dimostrare l'estraneità di Mancinelli alle accuse mosse dal procuratore.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...