CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

clima teso

Polemica sul contratto, i dipendenti del Comune di Oristano sul piede di guerra

La situazione nei prossimi giorni potrebbe culminare con uno stato di agitazione
il comune di oristano
Il Comune di Oristano

Clima molto teso tra il personale del Comune di Oristano.

Una situazione che potrebbe diventare esplosiva e culminare con lo stato di agitazione nei prossimi giorni. A creare malumore è il preaccordo contrattuale che prevede un’indennità giornaliera di 4 euro per i vigili urbani: intesa che è stata sottoscritta da alcuni sindacati ma viene contestata dalle Rsu e dall’assemblea dei lavoratori. Adesso interviene anche il Sindacato generale di base che con il segretario Luca Locci ha già chiesto un incontro urgente al sindaco, alla Giunta ma anche ai capigruppo e al presidente del Consiglio comunale.

“Quella firma sull’accordo è stata posta in modo unilaterale da parte dell'amministrazione sostenuta solo da Cisl e Uil, contro la volontà delle Rsu e dell'assemblea di tutto il personale – sostiene Locci -. Sembra assurdo l'assordante silenzio del sindaco e della Giunta su quanto sta accadendo in questi giorni con la stipula del contratto decentrato del Comune”.

Il sindacalista ricorda che “le risorse del contratto decentrato appartengono al fondo di tutti i lavoratori e devono essere distribuite secondo criteri precisi – sostiene -. Dopo oltre dieci anni di blocco della contrattazione e dei fondi, non si può pretendere di incentivare solo una categoria di lavoratori a discapito di altre”. Il sindacato chiede un giusto equilibrio nella ripartizione delle risorse.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...