CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

torangius

Oristano, danneggiata dai vandali la statua della Madonna

Non è la prima volta che accade, è uno dei bersagli preferiti dei teppisti
la teca messa a protezione della statua distrutta (foto l unione sarda pinna)
La teca messa a protezione della statua distrutta (foto L'Unione Sarda - Pinna)

Èuno dei bersagli preferiti dai vandali: la statua della Madonnina dei giardinetti pubblici di Torangius è stata di nuovo colpita. La notte scorsa qualcuno ha spaccato il vetro della teca che protegge la statua e non si tratta certamente di un caso isolato.

È la quarta volta che nel parco tra i palazzoni di via Quasimodo qualcuno si diverte a fare scempio di ciò che capita sotto tiro. Ieri notte sono stati danneggiati anche alcuni vasi di fiori ai piedi della statua, la terra e i rami spezzati sono stati buttati tutt'intorno.

A completare il quadro i danni alla teca che era stata sistemata un anno fa, dopo i primi atti vandalici, proprio per custodire la statua della Madonna. Una precauzione che però non è stata sufficiente come hanno segnalato alcuni residenti notando i vetri infranti.

I cittadini di Torangius ancora una volta hanno sollecitato maggiori controlli, dopo che nei mesi scorsi avevano raccolto centinaia di firme per chiedere al Comune un migliore sistema di illuminazione, ma anche un impianto di videosorveglianza.

Era il periodo in cui si susseguivano i furti nelle case, nel rione si viveva con una certa paura per i blitz dei ladri ma anche per i frequenti episodi di vandalismo che, come testimoniano i danni alla statua della Madonnina, continuano a ripetersi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...