CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

"mare sicuro"

San Vero Milis, controlli della Guardia Costiera: multe e sequestri

Allontanate le imbarcazioni troppo vicine alle spiagge, sequestrati i gavitelli ed elevate diverse sanzioni di oltre 200 euro
(foto capitaneria oristano)
(Foto Capitaneria Oristano)

Domenica le prime diffide, oggi sono scattate le multe ed i sequestri di gavitelli e l'allontanamento delle imbarcazioni a ridosso delle spiagge.

Un'attività prevista dal piano straordinario "Mare sicuro" che ha interessato le principali località che ricadono lungo la costa del Comune di San Vero Milis. Decine di militari con le motovedette e con le pattuglie a terra hanno ispezionato gli specchi d'acqua antistanti le spiagge di Sa Rocca Tunda, Sa Marigosa, Putzu Idu, S'anea Scoada e Sa Mesa Longa.

Nel corso della giornata sono stati elevati diversi verbali ai diportisti ormeggiati all'interno della fascia costiera destinata alla balneazione (200 metri dalla spiaggia e 100 dalle scogliere). Le multe sfiorano i 230 euro.

Non solo, i militari della Capitaneria hanno proceduto a rimuovere diverse imbarcazioni ormeggiate e senza equipaggio. Queste sono state affidate agli operatori del Circolo nautico di Putzu Idu. I loro proprietari potranno recuperarle solo recandosi in Capitaneria dopo il pagamento delle ammende.

Nel corso dell'intensa attività sono stati sequestrati una mezza dozzina di gavitelli abusivi. L'obiettivo primario dell'operazione "Mare sicuro" è quello di tutelare la balneazione e la libera fruizione delle spiagge libere e degli specchi d'acqua destinati ai bagnanti durante la stagione estiva.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...