CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

L'iniziativa

Rifiuti e discariche abusive, a Oristano una campagna di sensibilizzazione

Obiettivo è portare la raccolta differenziata oltre la soglia dell'80%
uno dei manifesti della campagna (foto valeria pinna)
Uno dei manifesti della campagna (foto Valeria Pinna)

"Io mi rifiuto, Oristano è la tua città. Rispettala". È questo il messaggio che da alcune ore campeggia su numerosi manifesti sistemati in città: la nuova campagna di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti e il miglioramento della raccolta differenziata lanciata dall'assessorato comunale all'Ambiente.

Inserita nel programma "4 R - Riduco, riuso, riciclo, rispetto" la campagna è realizzata in collaborazione con la ditta Formula ambiente che in città gestisce il servizio di igiene urbana ed è ideata dalla società di comunicazione Vento Adv.

Il messaggio sarà veicolato attraverso un calendario di affissioni pubbliche, ma anche sul web oltre che con una distribuzione capillare a domicilio.

Il sindaco Andrea Lutzu e l'assessore all'Ambiente Gianfranco Licheri ricordano che "Oristano in questi anni ha raggiunto importanti risultati con la raccolta differenziata, ma è il momento di fare un salto di qualità e riuscire a superare la soglia di raccolta differenziata dell'80% per raggiungere quei risultati di eccellenza che ci permetteranno di migliorare ancora il servizio, contenendo i costi per lo smaltimento".

Dal 10 giugno, infatti, latta e lattine dovranno essere depositate nei contenitori o nelle buste azzurre della plastica. È buona regola introdurre i rifiuti nei contenitori e nelle buste dopo averli lavati e schiacciati per ridurne il volume. Nei contenitori verdi dovranno essere conferiti solo rifiuti di vetro lavato.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...