CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

ecologia

Oristano, 200 studenti a scuola di educazione ambientale

Gli alunni alla scoperta dei segreti della raccolta differenziata
uno dei laboratori a oristano (l unione sarda pinna)
Uno dei laboratori a Oristano (L'Unione Sarda - Pinna)

Quasi duecento studenti in campo per l'ambiente.

Si sta concludendo in questi giorni nelle scuole oristanesi il percorso informativo sulla raccolta differenziata dal titolo "Dove va a finire?" organizzato dal Centro di educazione ambientale e alla sostenibilità (gestito dall'associazione nel Sinis) e patrocinato dalla cooperativa Formula Ambiente e dall'assessorato all'Ambiente del Comune di Oristano.

Il progetto ha interessato i 4 istituti comprensivi cittadini e la scuola parificata del Sacro Costato.

Sono stati coinvolti gli alunni delle quarte e quinte della scuola primaria e delle prime classi della scuole medie, complessivamente 188 alunni.

I ragazzi dopo una panoramica generale sul concetto di "sostenibilità" sono stati chiamati a realizzare 5 pannelli sui cinque tipi di rifiuti (organico, secco, plastica, carta e cartone, vetro e alluminio) inserendo tutte le informazioni necessarie per un corretto conferimento.

I ragazzi hanno partecipato anche a un gioco a squadre: obiettivo conferire nel modo corretto più oggetti possibili nel tempo stabilito.

Agli studenti, nell'ambito del corso, è stato consegnato un kit di piatti e posate compostabili distribuiti dalla ditta "Romano Bio Solutions" per mostrare a loro e alle loro famiglie un'alternativa ecologica e sostenibile alle stoviglie monouso di plastica.

L'assessore all'Ambiente Gianfranco Licheri ha insistito sull'importanza .

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...