CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

oristano

Rinforzi all'ospedale San Martino: in arrivo 42 assunzioni

Da Ats via libera a nuovi contratti e stabilizzazioni per risolvere le criticità legate alla carenza di personale
l ospedale san martino (l unione sarda pinna)
L'ospedale San Martino (L'Unione Sarda - Pinna)

Rinforzi in arrivo all’ospedale San Martino di Oristano.

L’Azienda per la tutela della salute ha dato il via libera a 42 assunzioni nell’azienda oristanese, un primo passo per superare i vari problemi, anche se in alcuni casi si tratta di stabilizzazioni che non risolveranno completamente le criticità registrate negli ultimi mesi nei diversi reparti.

Sulla base del piano triennale del fabbisogno del personale 2019-2021 e del piano triennale delle performance 2019-2021, alla Assl di Oristano saranno destinati 4 tecnici di radiologia, un’ostetrica, due ginecologi, cinque assistenti amministrativi e trenta infermieri.

Ma proprio per gli infermieri solo per tredici si tratta di nuove assunzioni, gli altri diciassette sono già assunti (con contratti a tempo determinato) e saranno confermati a tempo indeterminato.

"È in via di svolgimento il concorso per l’assunzione di nuovi cardiologi", ricordano dall’azienda.

Un passaggio importante visti i problemi che si sono verificati nelle ultime settimane nel reparto di Emodinamica, dove da gennaio è rimasto soltanto un medico (gli altri due sono tornati alla Assl di Nuoro e un altro è in aspettativa).

Inevitabili i disagi quando l’unico specialista è in ferie o per altri motivi personali non è al lavoro perché si è costretti a sospendere il servizio, come è successo nei giorni scorsi (era capitato anche a fine gennaio). L’azienda è ben consapevole dei problemi e spera di poter rinforzare anche Emodinamica e intanto sottolinea che "il reclutamento di nuovo personale permetterà l’avvio di servizi sanitari come l’hospice per l’assistenza palliativa e il supporto ai pazienti terminali, e di rinforzare l’organico nei reparti e nei servizi in cui si registra un maggiore fabbisogno".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...