CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

resistenza a pubblico ufficiale

Giovani denunciati a Oristano al comizio di Salvini, il caso finisce in Parlamento

Il deputato del Pd Romina Mura: "Stavano esercitando il loro diritto al dissenso, in modo legittimo e pacifico"
il comizio di salvini a oristano (l unione sarda sanna)
Il comizio di Salvini a Oristano (L'Unione Sarda - Sanna)

Erano stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale durante il comizio a Oristano del ministro dell'Interno Salvini, durante il suo tour elettorale lo scorso 16 gennaio. Ora il caso finisce in Parlamento.

A farsi portavoce della vicenda è il deputato del Pd Romina Mura che ha annunciato un'interrogazione.

"Dopo essere stati fermati dagli agenti per aver manifestato il loro dissenso nei confronti del vicepresidente del Consiglio, ministro degli Interni e leader della Lega Matteo Salvini - dice Romina Mura - questi due ragazzi sono stati denunciati per avergli semplicemente gridato un buuu. I due sono stati fermati mentre stavano esercitando il loro diritto al dissenso, in modo legittimo e pacifico".

Stando a quanto riferisce la parlamentare il giovane autore delle urla sarebbe stato subito individuato e raggiunto da alcuni uomini della polizia impegnati nel servizio di sicurezza. La polizia ha ritenuto che la contestazione dei giovani sarebbe andata oltre il consentito, compresa l'affissione di alcuni volantini che riportavano la vicenda dello sbarco dei migranti soccorsi in mare.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...