CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Vandali

A Cuglieri profanata la tomba di un neonato: l'appello della mamma

Caterina Nurchi ha presentato diverse richieste al Comune per effettuare le riparazioni
caterina nurchi (foto valeria pinna)
Caterina Nurchi (foto Valeria Pinna)

Un loculo nel cimitero di Cuglieri è stato danneggiato diverso tempo fa. A distanza di anni nessuno è potuto intervenire: Caterina Nurchi, la madre del piccolo che riposa in quella tomba, finora non ha avuto l’autorizzazione.

La donna racconta che una mattina d’agosto di tre anni fa, andando a portare dei fiori al suo piccolo Pietro (il bimbo era morto quando aveva appena un mese di vita), aveva notato che la lastra di marmo era stata danneggiata: "È evidente che è stata colpita con qualche arnese o un piccone o delle pietre – spiega – Non so perché sia stato compiuto un simile gesto, adesso quello che mi interessa è poter aggiustare la tomba di mio figlio".

Il loculo in cui riposa il piccolo Pietro (foto Valeria Pinna)
Il loculo in cui riposa il piccolo Pietro (foto Valeria Pinna)

Caterina Nurchi sostiene di aver presentato diverse richieste in Comune e di aver inviato anche una richiesta formale attraverso l’avvocato ma finora non ha mai avuto una risposta. Da qui l’appello al sindaco perché intervenga e sblocchi la situazione.

Il primo cittadino di Cuglieri, Giovanni Panichi, non conosce nel dettaglio il caso ma assicura piena disponibilità per verificare e trovare una soluzione.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...