CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

Il caso

Morta di Covid in ospedale: a Nuoro un'inchiesta per omicidio colposo

Il fascicolo aperto dopo l'esposto dei familiari di una 78enne di Orgosolo
il san francesco (archivio l unione sarda)
Il San Francesco (archivio L'Unione Sarda)

Un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti è stato aperto dalla Procura di Nuoro a seguito dell'esposto dei familiari di un'anziana di Orgosolo, Mariangela Succu, di 78 anni, deceduta nel reparto Covid dell'ospedale San Francesco dopo circa un mese dal suo ricovero per problemi renali.

L'obiettivo dell'esposto, come confermato dall'avvocato Lara Sini, che tutela la famiglia della vittima in ospedale, è quello di capire se le cause di morte della donna siano riconducibili al virus che avrebbe contratto durante la sua degenza in ospedale.

Il pm Ireno Satta, titolare dell'inchiesta, ha ordinato il sequestro di tutta la documentazione clinica e ha disposto un esame peritale sulle cartelle acquisite.

Mariangela Succu arriva il 4 ottobre scorso al San Francesco e viene ricoverata in Geriatria. Alcuni giorni dopo, a seguito di due tamponi negativi, si decide per il trasferimento in Nefrologia, dove a un terzo test le viene riscontrato il Covid. Il reparto subisce la chiusura a causa di un focolaio che ha ridotto all'osso l'organico. Le condizioni di salute dell'anziana precipitano e alla fine di ottobre viene trasferita nel reparto Covid, dove morirà una decina di giorni dopo per le complicanze del coronavirus.

È questa la prima indagine della Procura di Nuoro per un decesso da Covid che sarebbe stato contratto all'interno dell'ospedale San Francesco.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}