CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

le missive

Lettere anonime con offese recapitate al Comune di Orani, il sindaco: "Miserabili personaggi"

Il primo cittadino, Antonio Fadda, non diffonde il contenuto ma si rivolge agli autori
orani (archivio l unione sarda)
Orani (Archivio L'Unione Sarda)

Sindaco, assessori, consiglieri di minoranza e anche i dipendenti del museo Nivola: sono i destinatari di lettere anonime e offensive arrivate oggi al Comune di Orani.

Il sindaco Antonio Fadda lo racconta su Facebook senza tuttavia rivelare il contenuto delle missive: "Oggi sono arrivate in Comune delle lettere anonime e offensive, molto offensive, inviate dalla fantomatica associazione 'Orani nel mondo e nel cuore' - scrive il primo cittadino - Le offese sono indirizzate al sindaco, assessori, alla minoranza, a dipendenti e al museo Nivola. Un mare di fesserie e offese personali verso tutti, con l'unico obiettivo di destabilizzare il clima sereno che ha caratterizzato gli ultimi anni. Le porte del Comune sono sempre aperte sia per suggerimenti che per le critiche, ma evidentemente per qualcuno è più comodo nascondersi dietro carta e penna, parlando o scrivendo a vanvera. Naturalmente - prosegue Fadda - queste lettere arrivano sempre in prossimità delle scadenze elettorali, come già avvenuto in passato".

E infine: "Ricordo a questi miserabili personaggi che tra un paio di mesi si conclude il nostro mandato e loro avranno la possibilità di amministrare la comunità oranese. Non c'è bisogno di lettere anonime offensive, basta candidarsi e farsi eleggere. Questo 'strano sistema' si chiama democrazia. È una cosa molto bella e molto semplice, però non basta la penna, bisogna metterci anche la faccia".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}