CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

allerta covid

Nuoro, "troppi contagi in Tribunale": gli avvocati restano a casa

L'ordine provinciale ha proclamato 15 giorni di astensione dalle udienze dopo la morte del presidente delle camere penali Murru
il tribunale di nuoro (archivio l unione sarda)
Il tribunale di Nuoro (Archivio L'Unione Sarda)

Dopo la morte del collega Salvatore Murru, l'avvocato nuorese presidente delle camere penali di Nuoro ucciso dal coronavirus ieri notte, il consiglio dell'ordine degli avvocati di Nuoro ha proclamato l'astensione dalla udienze per quindici giorni, a partire da domani 27 novembre sino all'11 dicembre. Una decisione presa durante un consiglio straordinario di questa sera.

"Visto l'acuirsi dei casi di positività all'interno del Palazzo di Giustizia e in ragione - si legge nel documento diffuso dopo il consiglio - dell'oggettiva criticità sanitaria all'interno dei locali del Tribunale a cui non ha potuto far seguito una celere sanificazione degli ambienti".

Il documento sottolinea come i "provvedimenti adottati dall'Ufficio di Presidenza e dalla Procura della Repubblica che, aldilà del merito, non sono per loro natura in grado di costituire oggettivamente data la particolare pericolosità del virus, una adeguata misura del contrasto alla sua diffusione".

Oltre all'astensione il consiglio dell'ordine degli avvocati di Nuoro chiede l'istituzione di un tavolo di lavoro, con il Presidente del Tribunale, con il Procuratore della Repubblica e con le altre figure di vertice che operano all'interno del palazzo di Giustizi "volto ad individuare efficaci misure che consentano una ripresa delle attività al termine dell'astensione in condizioni di sicurezza".

Intanto domani il feretro dell'avvocato Murru, alle 10, sfilerà davanti al palazzo di Giustizia per ricevere l'ultimo saluto dai suoi colleghi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}