CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

il centro

Macomer, al Cpr arrivano i migranti

Fitta la rete di riserbo intorno alla struttura
il cpr di macomer (archivio l unione sarda)
Il Cpr di Macomer (Archivio L'Unione Sarda)

Al Cpr arrivano i migranti. Anche se tutto sta avvenendo nella più assoluta segretezza, a svelare l'arrivo a Macomer degli ospiti del Cpr è l'annullamento di tutte le udienze non urgenti negli uffici del Giudice di Pace di piazza Sant'Antonio. Questi, infatti, stanno provvedendo a convalidare lo status di quei migranti che non hanno la protezione internazionale e sono in Sardegna in stato di illegittimità.

Una situazione chiarita anche dal prefetto di Nuoro Anna Aida Bruzzese qualche giorno fa. Il ministero assegna i posti a seconda degli sbarchi, anche se non si sa da dove arrivano gli ospiti del Cpr. Il trasferimento a Macomer è curato dalla Questura di Cagliari in stretto raccordo con la Questura di Nuoro, che gestisce la fase dell'accoglienza.

Una volta giunti a Macomer, la pratica per l'ingresso nel centro di permanenza e rimpatrio passerà al giudice di pace competente per territorio. E questo provvederà subito a convalidare i provvedimenti di accoglienza emessi dall'ufficio immigrazioni delle Questure di provenienza dei migranti e, a questo punto, gli ospiti potranno entrare nella struttura.

Secondo le indiscrezioni che trapelano dalla fitta rete di riserbo innalzata da qualche giorno attorno alla struttura di Macomer, l'arrivo dei migranti è in atto da qualche giorno. È anche certo che, attualmente, non potranno essere ospitate più 50 persone irregolari. Questo perché di funzionante c'è solo un'ala dell'ex carcere. L'altra parte dovrà essere ancora completata.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}