CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

al supermercato

Nuoro, la deputata grillina Mara Lapia "brutalmente aggredita"

Per la parlamentare alcune costole rotte. Indagini in corso. Dai big del M5S al Pd, solidarietà bipartisan
maria lapia (archivio l unione sarda)
Maria Lapia (Archivio L'Unione Sarda)

La deputata sarda del Movimento 5 Stelle Mara Lapia aggredita da un uomo in un supermercato.

È avvenuto a Nuoro.

Immediati i messaggi di solidiarietà alla parlamentare, a cominciare da quello di Francesco Desogus, candidato pentastellato alla carica di governatore alle prossime regionali.

"Esprimo la mia vicinanza a Mara Lapia, che è stata brutalmente aggredita prima verbalmente poi fisicamente, mentre si trovava in un supermarket", scrive Desogus in una nota. "Si tratta - aggiunge l'esponente del M5S - di un fatto inaccettabile e ingiustificabile, soprattutto perché rivolto da un uomo contro una donna. Condanniamo ogni tipo di violenza ma quella contro le donne è particolarmente odiosa e merita tutta la nostra riprovazione".

Nella colluttazione la parlamentare, 42 anni, è rimasta ferita. "Ha riportato una frattura costale e varie contusioni", conferma il capogruppo pentastellato Francesco D'Uva.

SOLIDARIETÀ BIPARTISAN - Messaggi di vicinanza e supporto, con gli auguri di pronta guarigione, sono arrivati dal vicepremier Luigi Di Maio, dal presidente della Camera Roberto Fico e da altri big del mondo pentastellato.

Ma supporto e condanna sono stati espressi anche da esponenti del Partito Democratico, da Marco Di Maio a Emanuele Fiano, passando per Alessia Morani, da colleghi Forza Italia, a cominciare da Mara Carfagna, madrina della campagna del Parlamento contro la violenza sulle donne, e da molti altri rappresentanti delle diverse forze politiche.

Ancora, "non posso che condannare il gesto ed esprimere solidarietà. La contrapposizione politica non deve mai trascendere. Il rispetto delle persone è alla base del vivere civile", il commento del segretario sardo del Pd Emanuele Cani, mentre Salvatore Deidda, deputato di Fratelli d'Italia, parla di "fatto increscioso, da condannare fermamente, con la speranza che le forze dell'ordine facciano presto luce sull'accaduto e assicurino i colpevoli alla Giustizia".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...