CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

spaccio

In casa armi e mezzo chilo di droga: Serrenti, in manette un 50enne

Nell'abitazione del pusher cagliaritano è stata trovata anche una balestra con dardi
i carabinieri della stazione di serrenti (l unione sarda)
I carabinieri della stazione di Serrenti (L'Unione Sarda)

I carabinieri della stazione di Serrenti e del nucleo radiomobile della compagnia di Sanluri hanno arrestato un cinquantenne cagliaritano, ma residente nel paese del Medio Campidano, per detenzione di stupefacenti e armi.

I militari, al termine di una rapida operazione antidroga, hanno perquisito la casa del cinquantenne, convertita secondo le forze dell'ordine in un punto di incontro fugace per clienti di passaggio, interessati a diversi tipi di stupefacente. Una pattuglia della stazione di Serrenti avrebbe notato l'andirivieni attorno a quell'abit

azione. Così i militari assieme ai colleghi del nucleo radiomobile della compagnia di Sanluri, tutti diretti dal capitano Aldo Meluccio, hanno deciso di seguire l'uomo e intervenire.

L'uomo, cagliaritano, disoccupato, ma residente a Serrenti, avrebbe nascosto nella sua casa un piccolo laboratorio con 10 grammi di cocaina divisa in dosi, 30 grammi di marijuana, 5 grammi di eroina, 55 grammi di creatina, 300 grammi di mannitolo, 150 grammi di aminoacidi, oltre a carnitina e semi di canapa, più il materiale per il confezionamento delle dosi e cinque bilancini di precisione.

Inoltre i carabinieri avrebbero trovato denaro contante, circa 250 euro, ritenuto presunto provento delle cessioni di droga e una balestra con dardi illegalmente detenuta e munizioni di calibro 12.

Il cinquantenne è stato arrestato per detenzione di stupefacenti e armi e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dei provvedimenti dell'autorità giudiziaria di Cagliari.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}