CRONACA SARDEGNA - GALLURA

maltrattamenti

Violenze ripetute e minacce di morte alla compagna e ai genitori, arrestato a Olbia

I difensori hanno annunciato l'inserimento in una comunità di recupero
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Un uomo di 46 anni, olbiese, è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di maltrattamenti e violenze ripetute ai danni della compagna e degli anziani genitori.

I fatti contestati, avvenuti nell'arco di diversi mesi (dall'estate dello scorso anno sino alla fine di febbraio), hanno fatto scattare le misure previste dal protocollo del "Codice Rosso". Il gip del Tribunale di Tempio, Marco Contu, ha firmato un'ordinanza di arresto eseguita dal personale dell'Arma.

Stando ai capi d'imputazione, l'uomo avrebbe minacciato di morte e vessato continuamente la compagna. In una occasione, avrebbe tentato di abusare di lei e per questa ragione viene contestata anche la violenza sessuale. Inoltre, agli inizi di febbraio, l'uomo avrebbe picchiato la compagna, colpendola al capo e alle gambe. Nel luglio dello scorso anno i maltrattamenti sarebbero stati commessi anche ai danni del padre della persona arrestata, un amministratore pubblico molto noto a Olbia. L'uomo, assistito dagli avvocati Marco Petitta e Oriana Erittu, è stato sentito dal gip. I difensori hanno annunciato l'inserimento in una comunità di recupero.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}