CRONACA SARDEGNA - GALLURA

in stazione

Trovato con 20 ovuli di eroina nell'intestino: Olbia, in manette un trafficante

Sono stati i cani antidroga Ether, Daff e Ober a segnalare il giovane
un controllo (foto guardia di finanza di sassari)
Un controllo (foto Guardia di finanza di Sassari)

Nell'intestino aveva 20 ovuli contenenti circa 200 grammi di eroina.

Un trafficante di droga - L.E., 27enne di nazionalità nigeriana - è stato fermato dai Finanzieri cinofili, dopo essere stato sbarcato domenica mattina a Olbia dalla motonave proveniente da Civitavecchia.

È stato bloccato in stazione mentre si accingeva a partire per Sassari in treno.

Sono stati i cani antidroga Ether, Daff e Ober a segnalare ai militari il giovane migrante, residente in un centro di accoglienza in provincia di Cagliari.

Ai finanzieri l’uomo ha detto di essere regolarmente residente in Italia e di aver presentato a novembre scorso una richiesta di protezione internazionale.

Trasportato all’ospedale Giovanni Paolo II, l’uomo è stato sottoposto a una tac che ha rivelato la presenza nell'intestino di venti ovuli di eroina.

Secondo quanto emerso dall’analisi del database dei finanzieri, il giovane era già stato fermato nel 2016, alla stazione di Ozieri-Chilivani, da Agenti del Nucleo Investigativo di Sassari.

Sottoposto allo stesso esame, si era scoperto che aveva ingerito trenta ovuli contenenti oltre 350 grammi di eroina.

Per il reato era stato condannato nel 2017.

Al termine degli accertamenti medici, il trafficante è stato portato in carcere dai Finanzieri del Gruppo Olbia.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...