CRONACA SARDEGNA - GALLURA

golfo aranci

Cane insegue un gabbiano e finisce in mare col padrone: salvati

Disavventura per un 48enne, costretto a buttarsi in acqua per soccorrere il suo meticcio. Entrambi sono stati poi recuperati dalla Guardia costiera
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

In attesa di imbarcarsi sul traghetto, al porto di Golfo Aranci, è sceso dall'auto per far fare un giretto al suo cane. L'animale, però, un meticcio di 12 anni del peso di 25 kg, ha visto un gabbiano e ha iniziato a correre per acciuffarlo, senza riuscire a fermarsi in tempo, prima della fine della banchina.

Risultato: il cane è caduto in mare e anche lui, nel tentativo di recuperarlo, è finito in acqua.

Malcapitato protagonista della disavventura, un uomo di 48 anni, nato in Sardegna, ma da tempo residente in Germania.

A dare l'allarme è stata la moglie e i soccorsi sono scattati immediati. Per salvare il 48enne, che nel frattempo era riuscito a prendere in braccio il cane e ad aggrapparsi a un supporto del molo, sono intervenuti sul posto i militari della Guardia costiera, assieme agli uomini della security portuale, e a un gruppo di ormeggiatori e marittimi presenti in quel momento all'imbarco.

Alla fine uomo e animale sono stati recuperati, spaventati e infreddoliti per via della temperatura dell'acqua, ma in buone condizioni di salute.

Quindi, dopo un controllo medico, sono stati accompagnati in cabina, dove il 48enne ha potuto farsi una doccia calda ristoratrice, prima di riferire le circostanze della sfortunata vicenda al personale dell'dell’Ufficio Circondariale Marittimo agli ordini del comandante Angelo Filosa.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...