CRONACA SARDEGNA - GALLURA

Porto Cervo

Golfo Aranci, la barca a vela finisce in una secca: soccorsi sei turisti

L'imbarcazione è rimasta incagliata vicino all'Isola delle Rocche
la motovedetta della guardia costiera (foto antonio serreli)
La motovedetta della Guardia costiera (foto Antonio Serreli)

Sei turisti olandesi sono stati soccorsi su una barca danneggiata, finita su una secca nei pressi dell'Isola delle Rocche, nelle acque di Porto Cervo.

L'operazione è stata condotta dalla Guardia costiera di Golfo Aranci mobilitata dopo l'sos lanciato verso le 14,30 dal Comandante di una unità a vela di 15 metri.

I sei occupanti, poco esperti delle acque della costa nord-orientale della Sardegna, avevano noleggiato l'imbarcazione da diporto a vela alla Marina di Portisco.

L'Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci al comando di Angelo Folosa, in coordinamento con la Sala Operativa di Olbia al comando del Direttore Marittimo Maurizio Trogu, ha inviato nella zona la Motovedetta SAR CP 803 e la Motovedetta CP 709 per soccorrere le persone bloccate sull'unità incagliata.

Anche dalla Marina di Porto Cervo è stato inviato un mezzo con a bordo il titolare dell'Ufficio Locale Marittimo di Porto Cervo Deiara per eventuale assistenza.

La MV CP803, data la pericolosità della zona fatta di bassi fondali, scogli e secche, con una delicata manovra di avvicinamento, ha recuperato i sei turisti che successivamente, con l'assistenza della Motovedetta CP 709 e il mezzo della Marina di Porto Cervo, sono stati trasferiti a terra.

Le persone non hanno avuto bisogno di assistenza medica.

Ad attenderli presso il Porto di Porto Cervo altri uomini della Guardia Costiera. L'operazione si è conclusa poco prima delle 21.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...