CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

il piano della regione

Covid, i posti letto salgono a 590
Per i tamponi rapidi 4 hotspot

Al bando per 500 assunzioni del personale sanitario hanno già risposto in 200
(ansa protezione civile regione sardegna)
(Ansa - Protezione civile Regione Sardegna)

La Sardegna risponde alla nuova fase dell'emergenza Covid (qui l'ultimo bollettino) con più posti letto e più assunzioni.

I 402 posti Covid previsti dal piano strategico deliberato dalla Giunta a marzo non sono più sufficienti, ecco perché la Regione ha deciso di aggiungere 188 unità da individuare nei Covid hospital pubblici e privati.

I letti però non bastano ed è necessario mettere in campo più personale. Al bando dell'Ats per l'assunzione di 500 medici non specializzati hanno già fatto domanda in 200. Saranno impiegati soprattutto sul fronte del tracciamento dei contagi e destinati agli ospedali più in difficoltà.

Ci sono anche 55 nuove assunzioni attraverso il bando promosso dalla Protezione civile nazionale: 14 amministrativi e 41 medici da inserire nei servizi di igiene pubblica delle Asl, sempre da utilizzare sul fronte della prevenzione.

Non solo, previsti nel piano della Regione anche quattro hotspot dislocati nei Covid hospital principali della Sardegna, attivi soprattutto nella somministrazione di tamponi rapidi. In questo caso il personale medico sarà garantito dalla sanità militare.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}