CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

sanità

Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, approvato il bilancio di 173 milioni

Il direttore generale Sorrentino: "Conti in pareggio, riduzione delle perdite del 43%"
il policlinico casula (archivio l unione sarda)
Il Policlinico Casula (archivio L'Unione Sarda)

Un bilancio di oltre 173 milioni di euro e sostanzialmente in pareggio. Sono i conti dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari e dei suoi due ospedali, il Policlinico Duilio Casula e il San Giovanni di Dio.

Un consuntivo - spiega l'azienda - completamente risanato rispetto a cinque anni fa, quando il segno meno e di colore rosso fotografava una perdita secca di oltre 16 milioni di euro.

Il disavanzo tecnico è di 931mila euro, che al netto dell'Irap raggiungerebbe addirittura un risultato economico positivo di quasi 4 milioni di euro.

Sono i numeri del bilancio d'esercizio 2019 siglato dal direttore generale Giorgio Sorrentino e che ha già ricevuto l'approvazione del collegio sindacale che ha certificato anche una riduzione delle perdite del 43% rispetto all'anno precedente.

"Questo bel risultato - commenta Sorrentino - è frutto del lavoro di tutta l'Aou e dei suoi 1714 dipendenti: personale sanitario, amministrativo, tecnico".

Un risultato ottenuto anche con incremento del numero del personale (nel 2019 ci sono state 179 assunzioni incluse le sostituzioni per pensionamenti) e con gli investimenti: quasi 12 milioni spesi per acquisti di attrezzature sanitarie, tecnologie e opere di ammodernamento.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}