CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'ordinanza

Cagliari, le nuove regole per i funerali

Ampliata la partecipazione alle cerimonie funebri
il cimitero san michele di cagliari (archivio l unione sarda)
Il cimitero San Michele di Cagliari (archivio L'Unione Sarda)

Ampliata la partecipazione alle cerimonie funebri.

Con l'ordinanza n.44 del 13 agosto 2020, firmata dal vicesindaco di Cagliari, Giorgio Angius, l'amministrazione ha stabilito che, a partire dalla data del provvedimento e fino al 7 settembre, saranno aperti al pubblico, secondo i consueti orari, i cimiteri cittadini e le cerimonie funebri all'interno degli stessi si svolgeranno con le modalità di cui al DPCM 26 aprile 2020 con l'esclusiva partecipazione di congiunti, fino ad un massimo di trenta persone, oltre il personale dell'agenzia funebre ed il celebrante.

La funzione dovrà svolgersi preferibilmente all'aperto. Tutti i frequentatori a qualunque titolo, dipendenti, operatori, visitatori dovranno rispettare rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e disporre di idonei dispositivi di protezione delle vie respiratorie e indossarli nei casi in cui possano crearsi situazioni di eccessivo avvicinamento ad altre persone (ad esempio ai varchi, ai controlli o in altre situazioni di avvicinamento ad altre persone). Nella sala di commiato è fatto obbligo di indossare le mascherine.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}