CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

misure restrittive

Niente proroga, discoteche chiuse nell'Isola: e saltano decine di eventi programmati

Al momento vietate anche sagre e feste paesane, ma la Giunta sta valutando se varare una nuova ordinanza che le autorizzi
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

A quanto si apprende da fonti della Giunta non ci sarà alcuna proroga dell'ordinanza numero 34 del 15 luglio con cui Christian Solinas aveva dato il via libera a discoteche all'aperto.

Tutto chiuso dunque, e saltano decine di serate già programmate per la settimana di Ferragosto nei locali delle località turistiche.

Valgono infatti le regole stabilite a livello nazionale dall'ultimo Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che venerdì scorso ha prorogato sino al 7 settembre le misure restrittive per il contenimento dei contagi, confermando la chiusura delle sale da ballo all'aperto.

L'aumento dei contagi ha già portato alcuni sindaci dell'Isola a firmare ordinanze di chiusura e strette alla movida, con divieti anche sulla somministrazione di alcolici nei locali dopo la mezzanotte. E' il caso di Carloforte, ma anche il sindaco di San Teodoro era pronto a seguire il collega. Ora, con la mancata proroga dell'ordinanza regionale, ogni altro provvedimento dei comuni diventa inutile.

SAGRE - Il capitolo sagre, fiere e feste paesane. L'ordinanza di Solinas aveva dato il via libera anche a questi eventi, che adesso non dovrebbero più tenersi perché il Dpcm ne prevede la sospensione.

Ma su questo punto - al momento si tratta solo di indiscrezioni - il governatore potrebbe transigere. Vietando dunque le discoteche ma autorizzando l'organizzazione di feste e sagre.

(Unioneonline/L)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}