CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

salvamento a mare

Cagliari, dieci bagnini vigilano sul litorale

Il servizio comunale sarà attivo fino al 15 settembre
poetto (archivio l unione sarda)
Poetto (archivio L'Unione Sarda)

Da ieri dieci bagnini vigilano sul litorale cagliaritano: attivo il servizio di salvamento a mare che l'amministrazione comunale ha predisposto sulle spiagge della città fino al 15 settembre.

Il servizio, svolto in collaborazione con l'associazione Karalis Rescue Onlus, consente a residenti e turisti di godere in piena sicurezza il mare per tutto il periodo estivo.

Sono dieci i bagnini che, adeguatamente formati e muniti di brevetto, pattugliano le spiagge sotto il controllo di due responsabili della società, con la supervisione della Protezione Civile di Cagliari che effettua dei sopralluoghi per verificare l'efficacia del servizio.

L'attività viene svolta nella quattro postazioni del servizio di salvamento, dislocate a Calamosca, alla prima fermata, alla quarta fermata e nella zona dell'ex Ospedale Marino.

In ogni postazione sono assicurati: organizzazione di pronto intervento per il salvamento dei bagnanti in difficoltà, in pericolo e/o infortunati lungo le spiagge in custodia; prestazione delle operazioni di primo soccorso, anche con l'uso del defibrillatore semiautomatico, nell'eventualità di necessità di assistenza urgente; tutela delle condizioni igieniche sull'arenile mediante il controllo del rispetto, da parte dei bagnanti, delle leggi sanitarie e delle ordinanze statali, regionali e comunali; controllo in acqua dei punti più frequentati, per l'individuazione e la segnalazione di eventuali situazioni di pericolo.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}