CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

soccorsi in mare

Due barchini, 23 migranti: il racconto degli ultimi sbarchi in Sardegna

La relazione del doppio intervento di salvataggio messo in atto dal Gruppo aeronavale della Finanza
i migranti avvistati dalla guardia di finanza
I migranti avvistati dalla Guardia di Finanza

Nuovi sbarchi in Sardegna. Sono 23 le persone arrivate in queste ore sulle coste del Sulcis. Tra loro anche alcuni minorenni. Provengono tutti dall'Algeria e sono stati avvistati a bordo di due barchini dalle motovedetta in pattugliamento delle coste e poi fatti approdare a Cagliari e Sant'Antioco.

Ecco il resoconto ufficiale dell'operazione di salvataggio della Guardia di Finanza.

"Nella notte tra il 24 e il 25 maggio, l’equipaggio del Pattugliatore Veloce PV 5 Oltramonti, in forza al Gruppo Aeronavale di Cagliari, unitamente alle unità navali del Reparto Operativo Aeronavale di Cagliari, ha effettuato un nuovo intervento di soccorso. Più precisamente, a circa 30 miglia a sud di Capo Teulada, l’elicottero della locale Sezione Aerea del Corpo, a disposizione del Centro Locale di Coordinamento (LCC) di Cagliari, sotto l’egida dell’Agenzia europea FRONTEX, ha avvistato un barchino in legno con motore fuoribordo che, proveniente dalle coste del nord Africa, si dirigeva verso le coste sarde, con 12 migranti a bordo.

L’unità aerea ha notato che il natante era in difficoltà di manovra sia per le non ottimali condizioni meteomarine del momento che per una probabile avaria al motore, dato che gli occupanti del barchino venivano notati intenti a remare. Il Pattugliatore Veloce PV 5 Oltramonti, prontamente allertato, alle ore 02:00 odierne intercettava il barchino, imbarcando i dodici migranti di origine algerine, tra i quali un minore, tutti di sesso maschile.

L’operazione di soccorso si concludeva in Porto Canale (Cagliari), dove alle ore 10 di oggi il Team di Frontex, unitamente ai militari del Corpo, ha dato corso alle consuete operazioni di sbarco, identificazione e audizione dei migranti nonchè ai previsti controlli sanitari. Successivamente gli stessi sono stati accompagnati presso il Centro di Prima Accoglienza di Monastir.

Nella mattinata odierna invece, un altro barchino con undici migranti è stato avvistato dall’elicottero del ROAN, circa dodici miglia a sud di Capo Teulada e successivamente intercettato, dentro le acque territoriali sarde, dal Pattugliatore Veloce PV 7 Paolini anch’esso in forza al Gruppo Aeronavale. In questo ultimo caso, gli undici migranti, tutti di sesso maschile e tra cui 3 minori, sono stati scortati, con l’ausilio della V. 2068 della Sezione Operativa Navale di Sant'Antioco, presso il porto dell’isola, dove sono stati sottoposti alle procedure di rito per l’identificazione e per le successive attività di polizia giudiziaria, atteso che l’evento in questione, a differenza del precedente, si ritiene abbia integrato gli estremi del reato di immigrazione clandestina".

(Unioneonline/l.f.)

***

LO SBARCO (Video di Fabio Murru):

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}