CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

la strategia

Solinas: "Niente quarantena per i turisti, ma serve il certificato di negatività"

Il governatore: "Dal 3 giugno spalanchiamo le braccia ai vacanzieri, chiedendo solo una piccola cautela per evitare nuovi contagi nell'Isola"
turisti in aeroporto (archivio l unione sarda)
Turisti in aeroporto (Archivio L'Unione Sarda)

"La Sardegna spalanca le braccia ai turisti".

Così il governatore Christian Solinas in un video, diffuso sul profilo Facebook della Regione, per illustrare la strategia in vista dell'estate alla luce dell'emergenza coronavirus.

Il numero uno di Villa Devoto ha innanzitutto precisato che a chi arriva non verrà richiesta alcuna quarantena. "La quarantena è prevista solo a chi sbarca nell'Isola fino al 2 giugno", ha spiegato, facendo riferimento al fatto che al momento gli spostamenti tra regioni sono ancora vietati, se non per motivi di lavoro o salute oppure per esigenze inderogabili.

"Dal 3 giugno - ha proseguito il governatore - riprenderanno invece i voli, che torneranno progressivamente alla piena operatività entro il 25 giugno, compresi quelli internazionali".

Ai turisti, ha annunciato Solinas, "chiederemo solo una piccola cautela in più", ovvero di esibire un "certificato di negatività" al Covid-19, questo perché "la Sardegna ha spento la circolazione virale e dunque vuole restare sana, sia per chi ci abita sia per gli stessi turisti" che arriveranno in vacanza.

In questo modo, ha concluso il governatore, chi sceglierà l'Isola per le ferie potrà "sbarcare sano e ripartire ancora più sano" dopo una vacanza in tutta sicurezza.

Il video diffuso dalla Regione

(Unioneonline/l.f.)

DITE LA VOSTRA

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...