CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

il raid

Cagliari, appicca un rogo in viale Sant'Avendrace: denunciato

Rintracciato dalla Polizia il responsabile dell'incendio di rifiuti davanti al palazzo che ospita, tra l'altro, gli uffici del presidente del consiglio comunale Edoardo Tocco
i segni lasciati dal rogo (foto l almiento)
I segni lasciati dal rogo (Foto L.Almiento)

Rogo di mastelli per la raccolta differenziata dei rifiuti questa mattina in viale Sant'Avendrace, di fronte all'ingresso del condominio al civico 205, dove si trovano anche gli uffici privati di Edoardo Tocco, presidente del Consiglio comunale di Cagliari.

Verso le otto di questa mattina, qualcuno ha dato fuoco ai contenitori di plastica, che hanno annerito la facciata del palazzo. Sono intervenuti i Vigili del fuoco e la Squadra volante della Questura, ma al loro arrivo i poliziotti non hanno trovato nessuno.

La Squadra Volante, coordinata dal dirigente Massimo Imbimbo, dopo aver dato il via alle indagini, ha visionato le telecamere di videosorveglianza della zona, riuscendo a risalire al responsabile del rogo. Si tratta di un 60enne paraplegico, che si muove in sedia a rotelle, già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo è stato denunciato per danneggiamento.

Gli agenti sono al lavoro per accertare se abbia avuto a che fare anche con altri episodi simili.

Il rogo davanti al palazzo che ospita gli uffici del presidente del Consiglio comunale, infatti, è soltanto uno di una lista piuttosto nutrita di interventi, sempre per incendi di mastelli per la raccolta differenziata, compiuti durante la notte dai Vigili del fuoco in città.

I pompieri sono intervenuti a Sant'Elia, poi nello stesso rione di Sant'Avendrace e in quelli di Is Mirrionis e San Michele, sempre per incendi di mastelli. Sono tutti roghi appiccati da teppisti tra mezzanotte e le tre del mattino, tranne quello di viale Sant'Avendrace, divampato quando il sole era già sorto.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...