CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

condizioni stazionarie

Cagliari, fuori pericolo la bimba colpita da meningite

La piccola, arrivata al Brotzu in condizioni critiche da San Nicolò d'Arcidano, resta monitorata in Rianimazione
il brotzu (archivio l unione sarda)
Il Brotzu (Archivio L'Unione Sarda)

Le condizioni sono stazionarie, ma la bambina di quattordici mesi di San Nicolò d'Arcidano colpita dalla meningite sembra ormai fuori pericolo.

La piccola è monitorata costantemente nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Brotzu di Cagliari dove era arrivata venerdì sera in condizioni molti critiche.

Febbre alta e convulsioni che hanno fatto pensare da subito a un problema neurologico; le analisi hanno poi confermato che si tratta di meningite.

La piccola è stata subito sottoposta alla terapia specifica, mentre per i genitori e le persone venute a contatto con la bambina, per i medici e per l'equipaggio del 118 che l'ha trasferita in elicottero da San Nicolò d'Arcidano a Cagliari è scattata subito la profilassi prevista in questi casi.

Dall'ufficio di igiene pubblica della Assl di Oristano confermano che la situazione è sotto controllo e non devono essere creati assolutamente allarmismi anche se viene ribadita ancora una volta l'importanza e l'utilità della profilassi e dell'immunizzazione.

"È vero che il vaccino per il meningococco non è obbligatorio - fanno sapere - ma è fortemente raccomandato anche dal ministero della Salute. La nostra azienda inoltre lo rende disponibile gratuitamente proprio per cercare di andare incontro alle esigenze delle famiglie". E soprattutto per cercare di convincere gli irriducibili dei No Vax che ancora mostrano resistenze a sottoporre i propri figli alle vaccinazioni. Puntuale arriva l'appello rivolto ai genitori per sottoporre i propri figli a queste precauzioni che possono anche salvare la vita.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...