CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Cagliari

Maxi sequestro di sigarette di contrabbando alla Marina Piccola VIDEO

La merce proveniva dall'Ucraina

Nella notte i carabinieri e i finanzieri di Cagliari hanno portato a termine un maxi sequestro di sigarette di contrabbando in arrivo dall’Ucraina.

Durante un’attività di controllo, una pattuglia dei militari è intervenuta nei pressi di Marina Piccola, dove avevano notato alcune persone che si aggiravano con fare sospetto.

Dopo aver fermato i soggetti, gli uomini dell'Arma hanno controllato i loro veicoli, tra cui un furgone Ducato con targa ucraina.

All’interno c'erano alcune stecche di sigarette ucraine.

In seguito all'intervento delle pattuglie dei baschi verdi e dei cinofili della Compagnia della Guardia di Finanza, il fiuto del pastore tedesco Sonja ha consentito di individuare nei doppifondi ricavati all’interno del veicolo 50 chili di sigarette di contrabbando delle più note marche, settemila euro in contanti, frutto dell'attività illecita e una ricetrasmittente.

In un successivo controllo, un altro soggetto - sempre di nazionalità ucraina - è stato trovato in possesso di due borsoni, nascosti nel vano della ruota di scorta della propria Bmw station wagon.

All'interno c'erano altri 5 chili di sigarette sempre di produzione estera, altri 4.200 euro, un lampeggiante e due sistemi veicolari sonori bitonali, molto probabilmente utilizzati per simulare servizi di staffetta.

Un 38enne ucraino è stato arrestato con l'accusa di contrabbando, mentre un suo connazionale di 45 anni è stato denunciato in stato di libertà per concorso nello stesso reato.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...