CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

la mozione

Sbarchi di migranti nell'Isola: "Il governo deve intervenire"

Una nota di Francesco Mula, capogruppo del Psd'Az in Consiglio regionale, si rivolge al presidente della giunta
un recente sbarco in sardegna (archivio l unione sarda)
Un recente sbarco in Sardegna (Archivio L'Unione Sarda)

Gli sbarchi di migranti in Sardegna? "Sono in continuo aumento, ma il governo nazionale non mostra alcun interesse" al problema. A dirlo è Francesco Mula, capogruppo del Partito Sardo d'Azione e primo firmatario di una mozione sul tema.

Nel documento l'impegno del governatore Christian Solinas ad attivarsi "con il nuovo ministro dell'Interno Luciana Lamorgese per individuare la migliore soluzione per monitorare i flussi, evitando sbarchi incontrollati di clandestini".

Mula spiega che ultimamente "arrivano anche i libici che, abbandonando la rotta per Lampedusa ritenuta più pericolosa, preferiscono attraversare la Tunisia sino al porto algerino e arrivare in Sardegna per raggiungere l'Italia".

Un particolare sottolineato "dagli stessi sindacati delle forze dell'ordine".

Negli ultimi giorni, ricorda ancora, sono arrivati con dei barchini nella spiaggia di Porto Pino, nel comune di Sant'Anna Arresi, e nel porticciolo di Sant'Antioco, 46 migranti di nazionalità algerina che, dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione, sono stati trasferiti al centro di accoglienza di Monastir.

"Il capo della Giunta - conclude Mula - deve pretendere dal nuovo governo più attenzione, anche in ragione continuo rinvio dell'attivazione del Centro permanente per i rimpatri di Macomer che dovrebbe assicurare una più efficace esecuzione dei provvedimenti di espulsione dei clandestini".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...