CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'arresto

In manette la "nonna pusher"
Cagliari, in casa chili di droga

La donna, ritenuta insospettabile, aveva stupefacenti per un'intera piazza di spaccio
il materiale sequestrato e una pattuglia (foto carabinieri e archivio l unione sarda)
Il materiale sequestrato e una pattuglia (foto carabinieri e Archivio L'Unione Sarda)

È un'insospettabile nonnina la persona arrestata dai carabinieri di Cagliari-San Bartolomeo con l'accusa di essere al centro di un giro di spaccio.

Nella notte, i militari hanno effettuato l'operazione antidroga vicino al palazzo "Gariazzo", il blitz si è concluso con le manette ai polsi di una pensionata, vedova, di 71 anni.

Ieri mattina la donna aveva accompagnato il nipote alla fermata dell'autobus, vicino a casa, in zona Sant'Elia, ed è stata bloccata dai carabinieri, nonostante fosse da questi ritenuta al di sopra di ogni sospetto.

Eseguita la perquisizione personale e domiciliare, è saltato fuori un ingente quantitativo di stupefacenti: circa un chilo di cocaina, in parte già diviso in oltre 6mila dosi, e circa 200 grammi di eroina, in parte porzionati in 100 dosi. Il tutto era contenuto in una settantina di buste.

Il giro di affari è stato calcolato intorno ai 100mila euro.

La droga veniva tenuta in una borsa frigo che era stata abilmente nascosta in casa.

L'anziana è stata portata in caserma a San Bartolomeo in attesa di essere trasferita a Uta e nei prossimi giorni per lei verrà celebrata l'udienza di convalida al tribunale di Cagliari.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...